Coronavirus, Azienda sanitaria: "Quarta dose necessaria per anziani"
“Seconda vaccinazione di richiamo necessaria, soprattutto per gli anziani”. A dirlo l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige. “In Europa e anche in Alto Adige, la percentuale della copertura vaccinale è abbastanza buona ma osserviamo anche che l’efficacia della vaccinazione diminuisce gradualmente di mese in mese, soprattutto tra le persone più anziane”, avverte il Direttore generale Florian Zerzer. Alla data del 15 maggio 2022, in Alto Adige erano state somministrate 3.774 quarte dosi. La seconda dose di richiamo (secondo booster, quarta vaccinazione) viene somministrata dopo un periodo minimo di 120 giorni dalla terza inoculazione ed è destinata a tutti coloro che hanno più di 80 anni o, in caso di particolari malattie che compromettono il sistema immunitario (pazienti a rischio), agli over-60.
Coronavirus, in Alto Adige una vittima e 225 contagi
In Alto Adige c'è stata una vittima da covid-19 nelle ultime ore, mentre i contagio sono 225 su 2239 tamponi analizzati. I pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 35, mentre 21 nelle strutture private convenzionate; non ci sono pazienti in terapia intensiva. 2.747 le persone in quarantena. Sono i dati del bollettino di oggi, 19 maggio, diffuso dall'Azienda sanitaria.
Merano on stage, un'estate di musica ed eventi
Merano si prepara all'estate con un ricco calendario di eventi, tra musica, danza e arte. “Merano on stage”, questo il nome del progetto con cui Comune di Merano, dall'Azienda di soggiorno e dalle Terme uniscono le forze.
A partire da fine giugno e riempiendo i mesi di luglio e agosto, varie location del centro vivranno numerosi momenti di spettacolo. La musica dal vivo è il perno di un programma che porta sul palcoscenico in larga parte artisti e gruppi altoatesini. La danza, la street art, i concerti proiettati sul maxischermo, l’animazione durante i Martedìsera e altro ancora. L 'Azienda di soggiorno propone Midsummer Night: si parte il 28 luglio con il Funk Passion per concludere il 18 agosto con Igor Minerva che proporrà un tributo a Claudio Baglioni. Nel programma delle Terme c'è la serata con l'Orchestra tirolese InnStrumenti il 24 giugno, la preselezione di Miss Südtirol 24 luglio, per chiudere il 24 agosto con il cantautore Max von Milland. Il comune di Merano propone il concerto con la Fanfara Alpina Julia il 16 luglio, mentre il 31 luglio una serata dedicata alle artiste e agli artisti di strada.
Le cooperative di lavoro e servizi in Trentino tengono
Le cooperative di lavoro e servizi tengono: aumentano i lavoratori e il valore della produzione. E' quanto è emerso dal convegno del settore, che coinvolge 130 cooperative. “Il settore ha dimostrato ancora una volta la sua resilienza – ha spiegato Germano Preghenella, vicepresidente della Federazione in rappresentanza delle cooperative di lavoro e servizi – e la capacità di essere un generatore di lavoro per la nostra comunità”. Ma le crisi non sono terminate, è necessario trovare nuove soluzioni per affrontare il rincaro dei costi energetici. Guardando ai dati, Il 2021 ha visto un netto incremento del valore della produzione (+17,2%). Cala nel 2021 il numero di cooperative in perdita. Buono anche il tasso occupazionale con la presenza di circa 6.600 lavoratori a fine 2021, in aumento complessivamente sia di numero (+4,4% sul mese di dicembre) che di unità lavorative per anno (+1,9% rispetto al 2020)​.
Trento, tornano le Feste Vigiliane dal 17 al 26 giugno
Tradizione, con qualche novità, ma soprattutto divertimento e spensieratezza. Tornano con questo spirito le Feste Vigiliane, 39esima edizione. Le feste dedicate al patrono di Trento animeranno la città dal 17 al 26 giugno.
Organizzate dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara con la collaborazione della ProLoco Centro Storico Trento, le Vigiliane 2022 ripartono da una novità: l’illustrazione grafica. I personaggi della tradizione diverranno infatti i protagonisti di avventure e storie misteriose, come in una saga, ambientate in una Trento dal sapore fantasy ma che mantiene gli elementi della propria storia. Il programma della manifestazione sarà svelato tra qualche settimana, ma il calendario è ricco, con spettacoli, musica ed enogastronomia nelle piazze, nei quartieri e nei luoghi storici di Trento. Il programma prenderà ufficialmente il via sabato 11 giugno con la cerimonia inaugurale e il tradizionale rito della consegna delle chiavi della città da parte del sindaco, a cui seguirà la Ganzega dei Ciusi e dei Gobj. Non mancheranno gli appuntamenti simbolo della tradizione: ci sarà il Corteo Storico con l’Alzabandiera e il Giuramento degli zatterieri, il Tribunale di Penitenza, la Tonca nelle acque del fiume Adige, la Disfida dei Ciusi e dei Gobj, il Palio dell’Oca, le celebrazioni del Santo Patrono, e l’elezione della Madrina delle Feste Vigiliane 2022. E da quest’anno torneranno anche la Magica Notte e i Fuochi di S. Vigilio.
Vasco Live, oggi il concerto per 15mila fun
L'attesa è finita. Oggi, 19 maggio, Vasco Rossi tornerà a cantare. Tutto pronto alla Trentino Music Arena per il soundcheck di questa sera riservato a 15mila fun. E domani il concerto, dove sono attese 120mila persone. Sul fronte sicurezza, in campo oltre mille agenti delle forze dell'ordine. E la notte rock sarà lunga, molti bar e ristoranti resteranno aperti per accogliere il pubblico dopo il concerto. Attenzione ai divieti e alle limitazioni del traffico. Dalle 14.00 di oggi, 19 maggio, alle ore 05.00 di domani, 20 maggio, la tangenziale sarà chiusa dal ponte di Ravina alla rotatoria del Marinaio. Mentre dalle 9 di domani, 20 maggio, alle ore 7.00 di sabato la tangenziale sarà interdetta al traffico dal ponte di Ravina fino ad Acquaviva.
Grandi carnivori, in Trento un centinaio di orsi e 26 branchi di lupi
Ambiente. In Trentino ci sono oltre un centinaio di orsi e 26 branchi di lupi. Lo dice il Rapporto grandi carnivori 2021 della Provincia di Trento. Per la lince, l'unico esemplare certo è B132, arrivato dalla Svizzera nel 2008, che gravita nelle aree del basso Chiese e della val di Ledro. Quanto allo sciacallo dorato, la specie è arrivata in Trentino nel 2012; è ancora sporadica, ma è stato possibile accertare la seconda riproduzione del nucleo famigliare presente nella zona di Fiavé, nel Lomaso.
Caritas: "In Alto Adige allarme casa e carovita"
E' allarme casa e carovita. A dirlo la Caritas dell'Alto Adige nel bilancio 2021. Lo scorso anno sono stati versati più di 230 mila euro come sostegno economico a persone in difficoltà, soprattutto per coprire spese di affitto, elettricità e sanitarie. La questione degli “alloggi” è un tema centrale. “C'è urgente bisogno di abitazioni adeguate ad un costo accessibile”. Nel 2021 la Caritas ha dato aiuto a quasi 24 mila persone, circa 4mila in più rispetto all’anno precedente. Gestisce inoltre 11 strutture in grado di ospitare quasi 600 persone all’anno.
Meteo, a Bolzano temperature fino a 34 gradi nei prossimi giorni
Il caldo continuerà ad aumentare a Bolzano: nei prossimi giorni la colonnina di mercurio toccherà i 33 e 34 gradi. Venerdì 20 e nel fine settimana tempo per lo più soleggiato. Nel pomeriggio e in serata non sono esclusi isolati temporali.
Coronavirus, in Trentino nessuna vittima e 218 contagi
Zero vittime e 218 nuovi casi di contagio al Covid rilevati in Trentino. Lo riporta il bollettino di oggi, 18 maggio, dell’Azienda sanitaria. I tamponi analizzati sono stati 1619. Nel frattempo il numero di pazienti ricoverati in ospedale cala a 50, di cui 3 in rianimazione. Il totale delle dosi di vaccino finora somministrate è pari a 1.219.736.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.