radio italia anni 60 merano mercatini di natale

Quando i colori dell’autunno cominciano a cedere il passo alle terse giornate invernali in cui l’azzurro del cielo scontorna con nitidezza i profili delle cime imbiancate, si comincia a respirare il profumo dei Mercatini di Natale. Quelli di Merano si distinguono per diverse ragioni: sono gli unici in Alto Adige a disporsi lungo un fiume, le casette presentano un design che sposa tradizione e innovazione e i gastronomi amano interpretare con creatività i prodotti e le ricette tipiche. Più in generale, esprimono il desiderio di custodire le tradizioni dell’Avvento così radicate in questa terra e assieme proporre novità, secondo quell’indole di ponte fra passato e futuro, ma anche fra nord e sud Europa che da sempre anima questa città.

VILLAGGIO NATALIZIO STORICO E LABORATORI CREATIVI CON GOLDY
È così che, ancora una volta, l’Azienda di Soggiorno regista dell’iniziativa propone nuovi contenuti. Fra tutti spicca il Villaggio Natalizio Storico in piazza della Rena, naturale prosecuzione del cuore “classico” dei Mercatini che continua a battere sul Lungo Passirio e in piazza Terme. Il Villaggio rievoca nell’ambientazione il Natale di un tempo, offrendo prodotti artigianali fatti come una volta e richiamando la comunità a ritrovarsi attorno al focolare al centro della piazza, scaldandosi con le bevande e le pietanze preparate dai ristori. Al Villaggio risiede Goldy, la mascotte dei Mercatini che invita tutti i bimbi – ma anche gli adulti - a partecipare ai laboratori creativi e ad assistere agli spettacoli loro dedicati.

LUMINARIE E PIAZZA TERME CON PATTINAGGIO E “KUGLN”
Fil rouge del percorso natalizio in centro è la nuova illuminazione confezionata sull’eleganza delle architetture meranesi da Blachere, azienda che ha curato le decorazioni luminose d’Avvento per tantissimi contesti di prestigio tra i quali Castello Sforzesco a Milano, piazza San Marco a Venezia e Palazzo Fendi a Roma. Il percorso conduce anche in piazza Terme dove spiccano le ormai famose “Kugln” - le grandi palle di Natale all'interno delle quali è possibile gustare pietanze tipiche -, lo Sky Bar per ammirare i Mercatini dall'alto e la pista di pattinaggio.

SAN SILVESTRO E MUSIC LIGHT SHOW
Le luci caratterizzano la mezzanotte più entusiasmante della stagione, quella del passaggio dell’anno. Il 2019 sarà accolto con il Music Light Show, uno spettacolo piromusicale di straordinario impatto: la facciata del Kurhaus – il palazzo simbolo di Merano – esposta sul fiume prende vita con giochi luminosi, fiamme che fendono il cielo nero e videoproiezioni, con l’accompagnamento di una coinvolgente colonna sonora.

GASTRONOMIA E BIRRA FORST
Prima e dopo, è tempo di concedersi un tuffo nel brillante bouquet gastronomico offerto dai Mercatini. Sempre più i ristoratori delle casette si impegnano per riscoprire e interpretare ricette della tradizione dando voce con aumentata consapevolezza e fantasia al territorio, dirottando su prodotti bio e guardando anche a chi cerca piatti veggie. Per la prima volta, un’installazione viene allestita sul Lungo Passirio da Birra Forst che fa il paio con la Foresta Natalizia a Lagundo.
Forst è un nome legato indissolubilmente a questa terra, simbolo di tradizione e amore per la natura, ma anche di lavoro volto a mantenere sempre altissima la qualità dei prodotti.

TANTI EVENTI DI CONTORNO: CONCERTO DELLA FONDAZIONE PAVAROTTI
Un ricco programma di appuntamenti corre parallelo ai Mercatini: fra i tanti spiccano il concerto dei talenti della Fondazione Luciano Pavarotti (22 novembre) e quello della Merano Pop Symphony Orchestra con gli Audio 2 (8 dicembre), ma anche operette e musical.
La Fondazione Luciano Pavarotti è un’organizzazione no-profit creata dopo la scomparsa del Maestro, molto legato a Merano e all’Hotel Palace

LA CORNICE DEI MERCATINI: DIVERTIMENTO SULLA NEVE E TERME MERANO
I Mercatini sono spunto per conoscere il territorio, dedicarsi al relax o alle attività sulla neve, per assistere alle tante manifestazioni. Merano 2000, terrazza soleggiata sopra la città, è la montagna dei meranesi e si raggiuge in solo 7 minuti con la funivia panoramica: si apre un mondo innevato dedicato a tutta la famiglia, con 40 chilometri di piste da sci e discese per le slitte, un parco per snowboarder e un’area ricreativa per bambini.
Le Terme Merano offrono ai loro visitatori una moltitudine di opportunità per ricaricare le pile e
ritrovare le forze. Il moderno complesso, ampliato nelle aree relax, è il luogo ideale dove concedere del tempo a se stessi e rilassarsi.
Le linee interne della struttura, vera e propria oasi nel cuore della città, sono opera del celebre
designer Matteo Thun. Esternamente si caratterizza per le forme architettoniche, un cubo di
vetro che offre una straordinaria vista panoramica sulle vette del Gruppo di Tessa.
A disposizione ci sono tutto l’anno quindici piscine, sia interne che esterne (di cui due vasche
con acqua termale al radon), nonché un’ampia zona benessere con otto saune e bagni di vapore.
I più attivi possono rivolgere le attenzioni alle opportunità che propone il Centro Fitness.
Inoltre, nello Spa & Vital Center, per una grande varietà di trattamenti, vengono utilizzati
soprattutto prodotti di origine altoatesina come la stella alpina, l’uva, il marmo della val
Venosta o il pino mugo.

GREEN EVENT: ATTENZIONE ALL’AMBIENTE
La magia dell’Avvento, la tradizione e i sapori sono le principali espressioni dei Mercatini di Natale. Negli anni è inoltre cresciuta l’attenzione alla sostenibilità ecologica dell’iniziativa. Anche per l’edizione 201/19 l’Azienda di Soggiorno di Merano ha adottato misure in diversi settori - dalla gestione dei rifiuti e della mobilità, dal consumo energetico alla comunicazione - per minimizzare l’impatto ambientale.
L’azione dell’Azienda di Soggiorno a favore della tutela dell’ambiente ha convinto l’Agenzia Provinciale per l’Ambiente a rilasciare ai Mercatini di Natale di Merano (e agli altri Mercatini Originali dell’Alto Adige), nel 2014, la certificazione “Green Event”.
Pure i visitatori possono dare il loro contributo, a cominciare dall’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici anziché dell’auto privata per raggiungere la manifestazione.

 

TAG ASSOCIATI
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.